SOSTIENI ACCEDI

La verità dietro al consumo di uova

Siete sicuri di avere soltanto la minima idea di cosa comporti la “produzione” di galline ovaiole in tutto il mondo?

Questa è l’agghiacciante verità comune in tutti gli stabilimenti di incubazione del mondo, Italia compresa. Soltanto in Europa, ogni anno, 320 milioni di pulcini di razza ovaiola finiscono gassati, triturati o soffocati subito dopo la schiusa delle uova, con l’unica colpa di essere nati di sesso maschile. Si tratta di pratiche legali e facenti parte dei “normali” cicli industriali degli stabilimenti di incubazione.

Qualsiasi tipo di allevamento, sia esso in batteria, biologico o all’aperto, si risolve inevitabilmente con l’uccisione dei pulcini nati maschi prima e di tutte le galline di “fine carriera” dopo.

I maschi di razza OVAIOLA non sono utilizzati nel mercato della carne perchè “producono” una carne qualitativamente scadente per il mercato, crescono inoltre troppo lentamente e non raggiungono un peso sufficiente a essere economicamente vantaggiosi nella logica produttiva industriale. Per questo scopo, ugualmente terribile, esistono le razze da “CARNE”, così definite, classificate, impiegate ed utilizzate in zootecnia. La più famosa è conosciuta come COBB500, un marchio registrato della Cobb-Vantress, inc.) nata in laboratori genetici e selezionata esclusivamente per ingrassare in fretta (vedi: goo.gl/LsNwvZ.

PER SAPERNE PIU’ APPROFONDITAMENTE LEGGI: goo.gl/QdrhSy

La prossima volta che ti siederai a tavola, pensaci.
Prendi posizione – Non finanziare ed alimentare più questo oceano di sangue quotidiano – Informati. ‪#‎failaconnessione‬ – http://laverabestia.org/

Altri video suggeriti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *