Cerca
Filtra risultati
Standard
Video
Galleria
SUGGERISCI VIDEO

Allevamenti intensivi: dichiarazioni scioccanti dei lavoratori

🔴 NUOVE IMMAGINI dagli allevamenti del fornitore di McDonald’s, Tesco e Ocado nel Regno Unito!

I nostri investigatori – grazie al lavoro sotto copertura – non hanno solo ripreso le terribili condizioni di vita dei polli e le sofferenze a cui sono costretti, ma anche scioccanti dichiarazioni da parte degli operatori!

Queste dichiarazioni rivelano le crudeltà sistematiche nell’industria di carne di pollo, in tutto il mondo. Per l’industria alimentare, infatti, “è solo una questione di soldi”.

In questi allevamenti i pulcini che non crescono al ritmo desiderato vengono uccisi dagli operatori che spezzano loro il collo o gli tagliano la gola; qui muoiono fino a 500 polli ogni giorno!

Per scoprire di più visita 👉 animalequality.it/mcchicken-crudele

Continua a seguirci per ricevere aggiornamenti su tutte le nostre attività!

Seguici sul nostro canale YouTube ⏰ www.youtube.com/animalequalityitalia
Su Instagram ➡️ www.instagram.com/animalequalityitalia
Su Facebook ➡️ www.facebook.com/AnimalEqualityitalia
Twitter ➡️ twitter.com/AE_Italia
E unisciti al nostro gruppo Telegram ✅ t.me/AnimalEqualityItalia

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Animal Equality è un’organizzazione non profit per la protezione degli animali allevati a scopo alimentare, fondata nel 2006 e attiva a livello internazionale in 8 paesi.

#Polli #Allevamenti #McDonalds #Tesco

Altri video suggeriti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer

In relazione alla tematica trattata dal sito, molti contenuti presenti potrebbero contenere immagini forti o scene cruente che potrebbero turbare la sensibilità in soggetti emotivi. Per maggiori informazioni leggi il Disclaimer completo.
In relation to the topic treated by the site, many content present may contain strong images or cruent scenes that could disturb the sensitivity in emotional people. For more information read the complete disclaimer.