Cerca
Filtra risultati
Standard
Video
Galleria
SUGGERISCI VIDEO

Gli stermini che non fanno notizia

Un’azienda di polli di San Miguel del Monte, Argentina, in crisi di liquidità da anni non ha potuto comprare più il mangime per i pulcini appena nati.

Nel video i lavoratori dell’azienda spalano migliaia e migliaia di pulcini appena nati e già condannati a morte.

Si stima che circa 9 milioni di pulcini siano stati eliminati, gettati sui cassoni dei camion, pestati dagli addetti ai lavori o semplicemente morti soffocati; tutto ciò avveniva a fine novembre di quest’anno.

Ma attenzione! La medesima sorte tocca ogni giorno ai pulcini “figli” dell’ industria del pollo e delle uova, in ogni parte del mondo e nella totale indifferenza dei consumatori, Italia compresa. Piccole vite nate di sesso maschile, non in grado di produrre uova, nè della razza destinata a “produrre” carne, che dopo le operazioni di sessaggio, vengono sterminati per soffocamento, gassati o triturati vivi.

Per saperne di più, vedi anche:

ATTRAVERSO I LORO OCCHI

Una nuova investigazione sotto copertura mette in luce il primo giorno di vita dei pulcini nel settore della carne – e lo fa, per la prima volta, dal loro punto di vista. Telecamere, poste sul nastro trasportatore e in altri punti lungo la linea di produzione rivelano i terribili primi momenti di vita dei piccoli appena nati.La stessa esperienza è condivisa da miliardi di pulcini ogni anno nati all'interno degli stabilimenti di incubazione di tutto il mondo. Il filmato – ripreso da Anonymous for Animal Rights – tra le cose più sorprendenti mostra quel senso quasi primordiale di paura, comune a tutte le creature viventi – quella paura di essere gettati sul nastro trasportatore, ristretti in minuscole scatole, caricati su camion, o ancor peggio, di essere triturati vivi.Circa 60 miliardi polli vengono macellati ogni anno nel mondo. In condizioni naturali, un pulcino si schiude in un nido sotto le calde ali della madre. Nell'industria alimentare, tuttavia, il primo giorno di vita per miliardi di loro è completamente diverso. L'industria della carne di pollo, in tutto il mondo, si basa su incubatoi che mantengono le uova artificialmente al caldo (vedi anche goo.gl/KwB8Vo). Dopo la schiusa, i pulcini sono gettati su di un nastro trasportatore per l'ordinamento e l'elaborazione. TUTTI i pulcini deboli, disabili o con schiusa tardiva vengono smaltiti in vari metodi (quello di triturarli vivi, come mostrato nel video, è uno dei metodi più diffusi). Quelli invece con misura adatta per la vendita vengono imballati e spediti presso le aziende industriali. Queste queste pratiche sono comuni e legali in tutto il mondo, e mai sono state documentate dal punto di vista del singolo pulcino.Ti preghiamo di condividere questo post al fine di raggiungere ed informare pià individui possibili su questa abominevole realtà. Prendi coscienza – Non finanziare ed alimentare più questo oceano di sangue quotidiano. Tu puoi scegliere. #failaconnessione – http:laverabestia.org

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Martedì 27 ottobre 2015

Consumi uova? E se scoprissi la verità?

Siete sicuri di avere soltanto la minima idea di cosa comporti la "produzione" di galline ovaiole in tutto il mondo?Questa è l'agghiacciante verità comune in tutti gli stabilimenti di incubazione del mondo, Italia compresa. Soltanto in Europa, ogni anno, 320 milioni di pulcini di razza ovaiola finiscono gassati, triturati o soffocati subito dopo la schiusa delle uova, con l’unica colpa di essere nati di sesso maschile. Si tratta di pratiche legali e facenti parte dei "normali" cicli industriali degli stabilimenti di incubazione.Qualsiasi tipo di allevamento, sia esso in batteria, biologico o all'aperto, si risolve inevitabilmente con l'uccisione dei pulcini nati maschi prima e di tutte le galline di "fine carriera" dopo.I maschi di razza OVAIOLA non sono utilizzati nel mercato della carne perchè "producono" una carne qualitativamente scadente per il mercato, crescono inoltre troppo lentamente e non raggiungono un peso sufficiente a essere economicamente vantaggiosi nella logica produttiva industriale. Per questo scopo, ugualmente terribile, esistono le razze da "CARNE", così definite, classificate, impiegate ed utilizzate in zootecnia. La più famosa è conosciuta come COBB500, un marchio registrato della Cobb-Vantress, inc.) nata in laboratori genetici e selezionata esclusivamente per ingrassare in fretta (vedi: goo.gl/LsNwvZ).PER SAPERNE PIU' APPROFONDITAMENTE LEGGI: goo.gl/QdrhSyLa prossima volta che ti siederai a tavola, pensaci.Prendi posizione – Non finanziare ed alimentare più questo oceano di sangue quotidiano – Informati. #failaconnessione – http://laverabestia.org/Resta aggiornato su LA VERA BESTIA – Animal Video Community –

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Lunedì 19 ottobre 2015

Preferisci petto o coscia?

Non si vede nelle rubriche di cucina e nelle pubblicità.I Pulcini allevati per poi essere uccisi e per ottenere dai loro corpi la cosiddetta “carne di pollo” sono privati oltre che della libertà anche della loro integrità genetica, giacché sono oggi, in ogni parte del mondo, i discendenti di poche coppie (la più famosa è conosciuta come COBB500, un marchio registrato della Cobb-Vantress, inc.) nate in laboratori genetici e selezionate esclusivamente per ingrassare in fretta. Essi sono imprigionati in capannoni affollatissimi, in cui vivono a terra, in ambiente artificiale (cicli di luce di 23 ore, elevato calore costante, eccetera) volto a stimolare in loro un continuo ed innaturale appetito.Sia a causa della manipolazione genetica, sia per tali condizioni ambientali, il Pulcino “broiler” cresce con un ritmo di 3 volte superiore a quello di un pulcino normale (indicativamente sarebbe come se un bambino umano di 3 mesi pesasse 12 kg). Questo comporta una mortalità più elevata causata soprattutto da due patologie: l'ascite (una patologia che provoca un rigonfiamento dell’addome dovuto alla formazione di liquido e che porta ad immobilità e poi a morte per inedia dopo lunga agonia – VEDI » www.lav.it/download.php?t=files&id=4454) e la sindrome da morte improvvisa (collasso cardiaco). La vita che è loro consentita è di soli 38-63 giorni, dopodiché (sono ancora dei pulcini, per quanto enormi) vengono catturati da degli operai (la procedura spesso comporta gravi lesioni) ed avviati alla macellazione.GUARDA E DIFFONDI I VIDEO:» www.facebook.com/laverabestia/videos/10152420580677179/» www.facebook.com/laverabestia/videos/10152551220927179/» www.facebook.com/laverabestia/videos/10152503734767179/» www.facebook.com/laverabestia/videos/10152460670407179/Prendi coscienza – Non finanziare ed alimentare più questo oceano di sangue quotidiano. Tu puoi scegliere. #failaconnessioneVideo: glass-wall.com

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Venerdì 4 settembre 2015

Siete sicuri di avere soltanto idea di cosa comporti la "produzione" di galline ovaiole in tutto il mondo?Questa è l'agghiacciante verità comune in tutti gli stabilimenti di incubazione del mondo. Soltanto in Europa, ogni anno, 320 milioni di pulcini di razza ovaiola finiscono gassati, triturati o soffocati subito dopo la schiusa delle uova, con l’unica colpa di essere nati di sesso maschile. PER SAPERNE DI PIU' LEGGI: goo.gl/QdrhSyResta aggiornato su LA VERA BESTIA – Animal Video Community –

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Martedì 14 luglio 2015

La gassazione dei pulcini maschi – Non si vede nelle pubblicità

La gassazione dei pulcini maschi negli stabilimenti di incubazione per la produzione delle galline ovaiole.In Europa, ogni anno, 320 milioni di pulcini di razza ovaiola finiscono gassati, triturati o soffocati subito dopo la schiusa delle uova, con l’unica colpa di essere nati di sesso maschile. PER SAPERNE DI PIU' LEGGI: goo.gl/QdrhSySeguici su LA VERA BESTIA – Animal Video Community –

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Mercoledì 8 aprile 2015

Vite a scorrimento

Per ulteriori informazioni ti consigliamo di guardare anche:- "Il vostro pollo quotidiano" » goo.gl/AwCYdv- "Le monete che camminano" » goo.gl/vt1sqF- "E tu conosci il tuo Pollo?" » goo.gl/Tl5niV- "Lo sbeccamento dei pulcini" » goo.gl/faFqbvL'indignazione e il dispiacere a nulla serve alle vittime, se poi, voltando lo sguardo, si continuerà ad essere complici e mandanti del loro stesso sterminio quotidiano. Prendi posizione. Non esserne più complice. Informati e informa. #failaconnessione – http://laverabestia.org

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Mercoledì 26 novembre 2014

Uova e galline ovaiole – Ma i pulcini maschi che fine fanno?

Soltanto in Italia, negli allevamenti che producono galline ovaiole ogni anno, oltre 30 milioni di piccoli pulcini appena nati (maschi), essendo "inutili" per le uova e non adatti per la carne, vengono annientati, come unica conseguenza dell'industria delle UOVA. I metodi di uccisione comunemente impiegati sono mediante gassazione (http://laverabestia.org/play.php?vid=2995) o mediante tritacarne a lama (http://laverabestia.org/play.php?vid=1150). Utilizzati sono anche i metodi per soffocamento o annegamento. Precisiamo che si tratta di pratiche legali e facenti parte dei "normali" cicli industriali degli stabilimenti di incubazione, praticamente di tutto il mondo.Qualsiasi tipo di allevamento, sia esso in batteria, biologico o all'aperto, si risolve inevitabilmente con l'uccisione dei pulcini nati maschi prima e di tutte le galline di "fine carriera" dopo (http://laverabestia.org/play.php?vid=1735).nota 1: «I pulcini maschi devono essere soppressi secondo una normativa europea (col gas oppure mediante una specie di tritacarne a lama) perché non si tratta di polli da carne » spiega Valerio Costa, imprenditore del più grande incubatoio d’Italia a Cocconato d’Asti. «Questa è la razza delle galline ovaiole, e i maschi vengono eliminati subito dopo la nascita, mica lo facciamo per cattiveria, è proprio inevitabile, non servono a nulla, accade in tutto il mondo». [estratto da "Nessuno vuole quella montagna di pulcini" articolo di MAURIZIO CROSETTI pubblicato su "Repubblica"]nota 2: I maschi di razza OVAIOLA non sono utilizzati nel mercato della carne perchè "producono" una carne "qualitativamente scadente" per il mercato, crescono inoltre troppo lentamente e non raggiungono un peso sufficiente a essere economicamente vantaggiosi nella logica produttiva industriale. Per questo scopo, ugualmente terribile, esistono le razze da "CARNE", così definite, classificate, impiegate ed utilizzate in zootecnia (vedi: www.facebook.com/video.php?v=10152551220927179&set=vb.91843737178&type=3&theater).Per ulteriori informazioni sull'argomento guardare la video-inchiesta "Hatchery Horrors – Gli orrori della produzione di uova" » goo.gl/dALvz3

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Giovedì 13 novembre 2014

ll vostro pane quotidiano

La guerra durerà finché noi continueremo a uccidere gli animali… Perché uccidendoli è in noi stessi che distruggiamo qualcosa. (cit.)Prendi coscienza – Non finanziare ed alimentare più questo abominevole oceano di sangue quotidiano – Vivi Vegan. Informati. #failaconnessione » http://laverabestia.org

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Domenica 2 novembre 2014

Pollo per tutti!

Un documentario altamente informativo su come questi Animali raggiungano ogni giorno i piatti dei «consumatori». #failaconnessione

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Mercoledì 16 luglio 2014

E tu conosci il tuo Pollo?

Prendi coscienza – Non finanziare ed alimentare più questo oceano di sangue quotidiano. Tu puoi scegliere. Non è più tempo di scuse.Informati » goo.gl/V8fsUKScopri la realtà » goo.gl/LQdHH8#failaconnessione

Pubblicato da LA VERA BESTIA – Animal Video Community – su Venerdì 23 maggio 2014

Altri video suggeriti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer

In relazione alla tematica trattata dal sito, molti contenuti presenti potrebbero contenere immagini forti o scene cruente che potrebbero turbare la sensibilità in soggetti emotivi. Per maggiori informazioni leggi il Disclaimer completo.
In relation to the topic treated by the site, many content present may contain strong images or cruent scenes that could disturb the sensitivity in emotional people. For more information read the complete disclaimer.