Cerca
Filtra risultati
Standard
Video
Galleria
SUGGERISCI VIDEO

NUOVO VIDEO CHOC: maltrattamenti in un maxi-allevamento di maiali in Lombardia

🔴 LA GRANDE MENZOGNA: I MALTRATTAMENTI
Aiutaci a chiedere al governo di mettere fine a queste terribili crudeltà: animalequality.it/inchiesta-la7

La prima puntata della mini serie investigativa di Animal Equality, lanciata dall’inchiesta andata in onda su La7 nel programma “Eden – un pianeta da salvare”, mostra ripetuti e costanti maltrattamenti, violenze sui maiali, abbandono di animali e un totale stato di incuria: questa è la realtà che vivono quotidianamente i maiali nel maxi-allevamento in Lombardia indagato dal team investigativo di Animal Equality.

Le immagini mostrano chiaramente maiali abbandonati a loro stessi, incapaci di muoversi e lasciati letteralmente morire nei corridoi di questo allevamento. Molti di loro sono infermi, accasciati a terra e incapaci di alzarsi per raggiungere acqua e cibo, altri presentano chiari segni di stress, escoriazioni, enormi squarci non curati e rigonfiamenti degli arti.

Queste condizioni terribili non sono un’eccezione: questa è la pratica standard dell’industria che sfrutta e uccide milioni di animali ogni anno!

Questa ingiustizia deve finire, chiediamo al Governo italiano controlli più efficaci, frequenti e a sorpresa all’interno degli allevamenti intensivi! Aiutaci con la tua firma, visita: animalequality.it/controlli-brescia

Continua a seguirci per ricevere aggiornamenti su tutte le nostre attività!

YouTube ⏰ www.youtube.com/animalequalityitalia
Instagram ➡️ www.instagram.com/animalequalityitalia
Su Facebook ➡️ www.facebook.com/AnimalEqualityitalia
Twitter ➡️ twitter.com/AE_Italia
E unisciti al nostro gruppo Telegram ✅ t.me/AnimalEqualityItalia

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Animal Equality è un’organizzazione non profit per la protezione degli animali allevati a scopo alimentare, fondata nel 2006 e attiva a livello internazionale in 8 paesi.

#allevamenti #maiali #la7

Altri video suggeriti

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *